Taglie dei Jeans: COSÌ i Jeans ti Staranno a Pennello! Per Uomini e Donne.

Sai già qual è la tua taglia e vuoi sapere quale taglia hai per i jeans? Vuoi calcolare la tua taglia? Sei perso in una giungla di taglie e numeri e vorresti delle indicazioni su come prendere le misure? Sei arrivato nel posto giusto!

Come misurare la taglia dei jeans?

Forse ti sarai già accorto che ci sono sistemi molto diversi per le taglie dei pantaloni: per i pantaloni eleganti o quelli in stoffa sono impiegate le taglie più comuni, mentre, per i jeans e i pantaloni di marche più alla moda e di griffe più moderne, le misure per la lunghezza e la larghezza sono indicate in pollici. Se, ad esempio, vedi un’etichetta con i numeri 32/30, allora vuol dire che il pantalone in questione è largo 32 pollici (circa 82 cm) e lungo 30 (circa 76 cm).

Ci sono due modi per ottenere la tua taglia di pantaloni:

Misurando i pantaloni: scegli un paio di pantaloni che ti stanno bene e prendine le misure. Dopodiché è necessario convertirle da centimetri (cm) a pollici. La larghezza, ovvero la circonferenza della vita, è misurata sul lato superiore della cintura dei jeans. Basta appoggiarci un metro da sarta da sinistra a destra e misurare: così hai la larghezza dei pantaloni.

Amazon Bestseller - Buy at Amazon



Merish Jeans Uomo 5-Pocket Stile, Gamba a Tubo, Distrutto-Wash Contrasto Decorative Modello, Elabora

Per ottenere, invece, la lunghezza bisogna misurare con il metro da sarta l’orlo interno, partendo dal cavallo fino alla fine della gamba.

Prendendo le misure del tuo corpo: un altro sistema per scoprire la taglia di jeans giusta è prendere le misure del proprio corpo e in seguito calcolare la taglia. In questo caso, la cosa più importante è che le misure siano prese nei punti giusti. La circonferenza della vita è sempre misurata nel punto più stretto del torso, sulla vita, appunto. Quando invece si cerca un pantalone a vita bassa, allora bisogna misurare la parte più larga del corpo, sui fianchi. Per trovare la lunghezza, bisogna misurare l’interno gamba. Se preferisci pantaloni più lunghi o indossi spesso scarpe molto alte, allora è meglio misurare fino al tallone. Se si vuole che i jeans si fermino sopra le scarpe o al livello delle caviglie, allora bisognerà misurare fino alla lunghezza desiderata.

Misure di jeans

Misurare la taglia dei jeans: girovita e lunghezza della gamba. Il girovita si misura all’estremità superiore da sinistra a destra. La lunghezza della gamba si misura sulla cucitura interna: dal cavallo all’estremità inferiore del pantalone/jeans.

Tabella con le taglie dei jeans da uomo

Conversione delle taglie di jeans maschili: in questa tabella troverai una panoramica sulle taglie per i jeans da uomo e ragazzo. Puoi prendere le misure e calcolare la tua taglia oppure puoi semplicemente vedere a quale taglia di jeans corrisponde la tua taglia di pantaloni. Taglie americane: la taglia 26 a cosa corrisponde in Italia/UK/EU/America?:

Cintura (Inch)Lunghezza (Inch)Taglie US / Internat.Taglie EUCintura (CM)Lunghezza (CM)
283028/304070 - 7276
293029/304273 - 7576
303230/324475 - 7781
323232/324680 - 8281
333233/324883 - 8581
343234/325085 - 8781
363436/345290 - 9286
383438/345493 - 9886
403440/345699 - 10586
423442/3458105 - 11086
443444/3460110 - 11386

Abbigliamento e abiti da uomo: misura e covnersione della la tua taglia

I diversi tagli di jeans: Boot Cut, Regular, Baggy, Relaxed, Drop Crotch, Slim, Skinny e Loose.

 

Tabella con le taglie dei jeans da donna

Convertitore di taglie di jeans femminili: in questa tabella troverai una panoramica delle taglie da donna e da ragazza. Puoi prendere le misure e calcolare la tua taglia, oppure puoi semplicemente vedere a quale taglia di jeans corrisponde la tua taglia di pantaloni in tessuto. Per esempio a che taglia italiana o americana corrisponde la 26:

Cintura (Inch)Lunghezza (Inch)Taglie US / Taglie InternationalTaglie EU / Taglie ITCintura (CM)Bacino (CM)
253225/323261 - 6384 - 87
263226/323464 - 6688 - 91
273227/3234/3666 - 6890 - 93
283228/323667 - 7092 - 95
293229/323871 - 7496 - 98
303230/3238/4073 - 7698 - 99
313231/324075 - 7899 - 101
323232/3240/4277 - 80101 - 102
333233/324279 - 82102 - 104
343234/324483 - 87105 - 108
353235/3244/4686 - 90107 - 110
363236/324688 - 93109 - 112
373237/3246/4891 - 96111 - 114
383238/324894 - 99113 - 116
373239/3248/5097 - 103115 - 118
403240/3250100 - 106117 - 121

Abbigliamento da donna: misure e conversioni di taglia

Diversi tipi e tagli. Dai Jeggins alla Boyfriend Fit e Regular Fit fino alla larga Loose Fit. A seconda di dove appoggia la cintura, si distinguono i jeans a vita alta e quelli a vita bassa.

 

Cosa significa l’abbreviazione W/L che si trova nelle taglie dei jeans?

L’abbreviazione W/L è formata dalla W, che sta per “waist” e in inglese significa “girovita”, e dalla L, che sta per “length” e in inglese significa “lunghezza (della gamba)”. Ogni taglia di pantaloni misurata in pollici è composta da questi due numeri. Se, ad esempio, hai la taglia 28/32, il numero 28 indica che il tuo girovita è di 28 pollici (circa 71 cm). Il numero 32 invece indica la lunghezza della gamba, 32 pollici appunto (circa 81 cm). Un pollice equivale a 2,54 cm (centimetri).

Taglia 32: a cosa corrisponde in Italia?

Per misurare i tuoi pantaloni, prendine un paio che ti stiano bene e mettili ben stesi sul pavimento. Prima di iniziare a misurare, allaccia il bottone in vita. Per trovare la larghezza della cintura, misura la distanza tra i due angoli superiori, da sinistra a destra. Per la lunghezza della gamba bisogna misurare la lunghezza dell’orlo interno dei jeans, dal cavallo lungo tutta la gamba fino in fondo. Infine, inserisci i risultati nel calcolatore.

Trova il jeans perfetto: misurare e convertire la tua taglia

Tra i vari capi di abbigliamento, i jeans sono sicuramente quelli più usati e che meglio si abbinano ai diversi look. Ma come scegliere la taglia giusta da donna e la taglia da uomo? Con la tabella per la conversione delle taglie dei jeans, quest’operazione può essere resa più veloce e più semplice.

La tabella per le taglie dei jeans è una guida per orientarsi tra le taglie straniere (americane, inglesi o francesi). Per conoscere le misure da uomo si potrebbero misurare i centimetri (CM) dei pantaloni che già si hanno nell’armadio oppure si può dare un’occhiata alla tabella per le taglie e verificarne così la corrispondenza delle voci che si trovano scritte nelle etichette interne. Ad esempio, se si vuole sapere a cosa corrisponde la taglia 32 x 34, con la tabella per la corrispondenza delle taglie si potranno conoscere i relativi centimetri (CM) e la taglia europea che vi corrisponde.

Scegliere jeans da uomo e da donna della giusta taglia è il primo passo per sentirsi a proprio agio con i propri abiti!

Le misure del corpo sono solo linee guida per la taglia dei jeans

Dopo aver inserito le tue misure nel calcolatore di taglie, otterrai le tue dimensioni in pollici. Queste chiaramente saranno solo delle linee guida: così come ci sono diversi tagli (ad esempio, Slim Fit, Regular Fit, Comfort Fit, etc.), ci sono anche diverse lunghezze (ad esempio, a vita bassa, normali, a vita alta, etc.). Questi fattori possono influire notevolmente su come calzano i jeans e dimostrano come le misure del tuo corpo siano solo dei punti di partenza. Per ottenere delle misure guida il più possibile realistiche, si dovrebbe misurare sempre jeans che calzano bene. È indispensabile provare i jeans, se si vuole essere sicuri che stiano davvero bene. Capirai molto presto il perché.

Quali sono i marchi di jeans più famosi?

Diesel, Calvin Klein, G-Star, Levi’s, Wrangler, Vanquish, Rag & Bone, Spellbound, Albam, Balmain, NN.07, Nudie, Dolce & Gabbana, ACNE Studios, APC, DSquared2, Edwin, Ermenegildo Zegna, RRL, Lee, Lucky Brand Jeans, 7 For All Mankind, True Religion, Guess.

Il taglio dei jeans determina la forma

Il taglio dei jeans determina se ti stanno bene o meno. Se i fianchi sono larghi ad esempio, i pantaloni non stanno bene, nonostante le misure della larghezza e della lunghezza siano corrette. Purtroppo, la conformazione fisica di ognuno di noi non viene presa in considerazione dalle taglie dei jeans.

Il calcolatore delle taglie che trovate qui sopra è stato costruito sia per le donne, sia per gli uomini. Infatti, per tutti i jeans è usata la stessa unità di misura: i pollici. Il calcolatore prende in considerazione l’aspetto fisico nella guida ai tagli per i jeans da donna e da uomo.

I tagli tra i jeans da donna e quelli da uomo differiscono in modo considerevole: ad esempio, i jeans da donna seguono di più le curve del corpo e hanno solitamente i fianchi più larghi. Infatti, la differenza tra la circonferenza in vita e quella sui fianchi è maggiore nei jeans da donna che in quelli da uomo. Di conseguenza, il fatto che un paio di pantaloni stiano bene a qualcuno con un bacino largo oppure no, non è determinato solo dalla taglia ma dipende anche dalla forma.

A differenza degli altri pantaloni in stoffa, i jeans sono sempre più robusti. Oggigiorno questo non è dato solo dal cotone, ma anche dalla percentuale di elastan presente per rendere il materiale più morbido.

 

Tagli e forme di jeans classici

Nel corso dell’ultimo secolo, sono stati creati moltissimi tagli diversi di jeans che, a seconda di come sono abbinati, possono essere usati in diversi modi. Un Loose Fit è ad esempio, molto comodo e più adatto a situazioni informali. Anche i jeans cosiddetti Baggy hanno un taglio largo e comodo. I jeans Bootcut, come indica il nome stesso, sono pensati per essere indossati con gli stivali (boot in inglese significa stivale): sono più attillati sulle cosce e più larghi dal ginocchio in giù, in modo da nascondere la parte superiore della scarpa. I jeans Skinny sono pensati per essere molto attillati e sono sempre sexy se abbinati con delle scarpe con il tacco alto. È possibile anche abbinarli con le ballerine. Tra i tagli più fascianti, ci sono anche i French Cut e i modelli a vita bassa. I jeans a vita alta si appoggiano sopra ai fianchi, mentre quelli a vita bassa sotto.